Migrazioni

Sito dell’Associazione Città Meticcia di Ravenna
www.perglialtri.it/meticcia

Sito dell’Archivio Immigrazione di Roma
www.archivioimmigrazione.org
L’archivio costituisce un punto di riferimento e scambio per quanti cerchino notizie e dati su tutti gli aspetti della società multiculturale in Italia.

Sito istituzionale del Comune di Napoli e dell’Assessorato alla Pace, alla Cooperazione Internazionale e all’Immigrazione
http://www.immigratiestranieri.it/ita/index.php
Gli obiettivi principali di questo sito sono l’informazione al cittadino e il sostegno alle agenzie di servizio per gli immigrati.

Sito dell’Archivio delle Comunità Straniere
www.archiviocomunita.org
La costituzione dell’Archivio realizzato, in collaborazione tra Roma, Torino e Bari, partner del progetto Equal sull’immagine degli immigrati in Italia delle, rappresenta una risposta all’esigenza di tutelare l’identità di quanti, spinti da diverse motivazioni, intraprendono la difficile impresa dell’inserimento in realtà straniere. L’Archivio intende quindi offrire agli immigrati e alle associazioni straniere la possibilità di far emergere tutto quel patrimonio di immagini, documenti, prodotti culturali, atteggiamenti, testimonianze che costituisce la loro identità e renderlo oggetto di studio e racconto, sia per gli immigrati sia per gli italiani.

Sito della Caritas italiana
www.caritasitaliana.it
Sito molto ricco, contiene approfondimenti sui temi quali migrazioni, globalizzazione, cooperazione internazionale, ambiente, conflitti. Fornisce ogni anno anticipazioni e dati tratti dal Dossier Statistico Immigrazione Caritas/Migrantes.

Ufficio Pastorale Migranti Caritas di Torino
www.diocesi.torino.it/migranti
Centro di ascolto e servizi per stranieri, offre: accoglienza, ascolto, dialogo, informazioni su lavoro, normativa, diritti, collegamento con altri centri, insegnamento dell’italiano, promozione della vita cristiana, tutela minori, progetto donne, ascolto psicologico, consulenze specialistiche.

Osservatorio sull’immigrazione in Piemonte
www.piemonteimmigrazione.it
L’Osservatorio sull’immigrazione è un’iniziativa della Regione Piemonte affidata per la realizzazione all’Ires Piemonte. Finalità dell’Osservatorio sono:offrire una lettura approfondita ed organica della situazione migratoria in Piemonte; fornire gli strumenti adeguati per elaborare politiche pubbliche innovative con cui far fronte alle diverse problematiche dell’immigrazione; fornire dati, informazioni, documenti di interesse per gli amministratori e gli operatori pubblici e del terzo settore che intervengono sul tema, a supporto della loro attività conoscitiva e decisionale.

Progetto Atlante Immigrazione della Provincia di Torino
www.provincia.torino.it/xatlante/index.htm
Banca dati, ad accesso gratuito, che contiene informazioni su: legislazione nazionale, competenze istituzionali, enti locali (cosa fanno e cosa si propongono), servizi, organismi internazionali, luoghi del sapere, il fenomeno.

Informa Stranieri della Città di Torino
www.comune.torino.it/stranieri-nomadi
Sito di informazioni aggiornate per migranti in relazione a lavoro, normativa, concorsi. Contiene tre sezioni che rinviano agli Uffici Stranieri, Nomadi, Sinti e Rom e Minori stranieri.

Città Multietnica
www.comune.bologna.it/iperbole/immigra/
Sito di servizi e informazioni per migranti del Comune di Bologna.

Sito sull’immigrazione del Comune di Reggio Emilia
www.migrare.it
Viaggio nel mondo dell’immigrazione per cittadini e operatori.

Migra
www.migranews.net
Agenzia di informazione curata da giornalisti migranti. Offre sezioni relative a politica, cronaca, cultura e società; dossier su migranti e carcere e migranti e lavoro di cura, rubriche di storie, immagini, lettere.

Immagine degli Immigrati in Italia
www.immagineimmigratitalia.it
La Missione in Italia dell´Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM), la Caritas di Roma (Dossier Statistico Immigrazione) e l´Archivio dell´Immigrazione hanno sviluppato un progetto che prevede interventi volti a contrastare l´insorgere di fenomeni discriminatori, esclusioni e disuguaglianze nel mercato del lavoro e nella società civile nel suo complesso. Nel sito sono presenti i materiali prodotti dal progetto.

Ercomer
www.ercomer.org
Sito in lingua inglese del Centro europeo di ricerca sull’immigrazione e sulle relazioni etniche dell’Università di Utrecht.

Fondazione I.S.MU.
www.ismu.org/
Sito della Fondazione ISMU, già Fondazione Cariplo-ISMU dal 1991, ente scientifico autonomo e indipendente che promuove studi, ricerche e iniziative sulla società multietnica e multiculturale, con particolare riguardo al fenomeno delle migrazioni internazionali.

Integrazione: un sito per orientarsi
http://ec.europa.eu/ewsi/en/index.cfm
Per comprendere la varietà degli approcci alla questione dell’inclusione sociale degli immigrati, l’Unione Europea ha approntato un sito, di cui Fieri è coordinatore e responsabile dei contenuti per l’Italia.
Chi volesse segnalare iniziative (già concluse o in corso di realizzazione), siti web, notizie sul tema ampio dell’integrazione e dell’inclusione sociale, può inviare una descrizione, insieme ai contatti del referente, all’indirizzo mail fieri@fieri.it con Oggetto: Integration Website.

Museo Regionale dell’emigrazione Pietro Conti di Perugia
www.emigrazione.it
Sito di un museo particolare inteso come luogo della memoria che dia non solo informazioni ma anche suggestioni ed emozioni: per recuperare la memoria dell’esperienza migratoria e raccontare attraverso voci, suoni, immagini, documenti, oggetti.

Stranieri in Italia
www.stranieriinitalia.it
Stranieri in Italia, nata nel 2000, mezzo milione di lettori, è la casa editrice specializzata in prodotti e servizi editoriali per gli stranieri residenti in Italia.

Sito sul tema dell’emigrazione italiana
www.orda.it
Sito nato dal romanzo di Gian Antonio Stella L’orda, quando gli albanesi eravamo noi, per capire, riflettere, discutere di emigrazione, immigrazione, razzismo.

Sito del blog del network G2 – Seconde generazioni
www.secondegenerazioni.it
“G2 – Seconde Generazioni” è il nome che alcuni figli e figlie di immigrati, nati in Italia o arrivati da minorenni, hanno scelto per definirsi. Si tratta di un Network di “cittadini del mondo”, originari di Asia, Africa, Europa e Latinoamerica, che hanno deciso di lavorare insieme su due punti fondamentali: i diritti negati alle seconde generazioni senza passaporto italiano e la loro identità, incontro di più culture.