Torneo Interculturale di Calcio

LO SPORT: PER LA PACE, PER L’INTEGRAZIONE E L’INTERCULTURA

Il Centro interculturale Città di Bari ABUSUAN, insieme all’Assessorato allo Sport e l’Assessorato alla Accoglienza e Pace del Comune di Bari e la 5° Circoscrizione Japigia – Torre a Mare, e con la collaborazione del Centro Sportivo Educativo Nazionale (CSEN) comitato Provinciale, al fine di promuovere “Valori che uniscono” attraverso lo sport,  organizza la seconda edizione del torneo interculturale di Calcio della Città di Bari “coppa Jerry Masso”.

Si è voluto dedicare la coppa del torneo interculturale al sudafricano Jerry Essan Masslo, per ricordare la sua morte assurda. Jerry  è stato ucciso la notte del 25 agosto ’89 quando, in un casolare di Villa Literno, un gruppo di immigrati è stato aggredito.

Jerry Essan Masslo, era un rifugiato politico sudafricano arrivato in Italia due anni prima per trovare una vita migliore. Vi trovò solo la morte. Era scappato dal Sudafrica dove, sotto il regime dell’apartheid aveva perso il padre e una figlia di sette anni. Jerry aveva un sogno…un mondo senza odi e razzismo, di tolleranza e di pace, di libertà e solidarietà. Un mondo dove l’uomo vale più di ogni altra cosa, dove la sua libertà è sacra, la sua dignità rispettata, i suoi diritti riconosciuti. Per questo Jerry viveva, sperava, lottava.

Il torneo Interculturale di Bari è un progetto per diffondere lo Spirito Sportivo tra i cittadini.
È nell’accettazione del diverso che viene la convivenza pacifica tra i popoli, ed è proprio partendo da questa considerazione che sposiamo il binomio sport-pace. Il torneo vuole essere una grande festa a cui partecipano gli immigrati residenti, i cittadini baresi e le istituzioni locali.
Le squadre che giocheranno sono: Consiglieri Comunali, Marocco, Operatori Sociali CAPS,  la squadra multietinca under 21 “Raimboys” , Somalia, Nigeria, Palestina e la squadra multietinca under 21 “Esedra”.

Categoria: Archivio eventi, In evidenza, Laboratori ed Eventi