CONFERENZA STAMPA – DIVERSITÀ CULTURALI E CONQUISTE CIVILI DELLE DONNE NEL MEDITERRANEO

CONFERENZA STAMPA

Venerdì 30 maggio Ore 11.30

Associazione Abusuan – Bari, strada Vallisa 67/68

Dal 31 maggio al 2 giugno torna per la nona edizione la manifestazione organizzata dal Centro interculturale Abusuan con i Missionari comboniani, numerose comunità straniere, associazioni, cooperative, ong, gruppi del mondo clericale e Cgil di Bari dedicata a Nelson Mandela, Padre Daniele Comboni e don Francesco Ricci. Incontri, musica, danza, attività per bambini, cucina etnica. Tra gli ospiti Dobet Gnahoré, cantante, ballerina e percussionista della Costa d’Avorio

Quest’ anno la festa dei popoli ospita un interessante progetto che verrà presentato in conferenza stampa nella nostra sede venerdì 30 maggio alle ore 11.30.

DIVERSITÀ CULTURALI E CONQUISTE CIVILI DELLE DONNE NEL MEDITERRANEO

Una retrospettiva sulla storia di un movimento che ha segnato le tappe più significative della Rivoluzione dei Gelsomini

Interverrà con il presidente di Abusuan e un missionario comboniano la delegazione Tunisina:

Myryam Kaboudi, Ines Chaabani, Amani Bellaaj Ep Hassen e l’intervento della Dott.ssa Lobna Gasmi su:

 

Il ruolo chiave di BCHIRA BEN MRAD leader dell’Union Musulmane des Femmes de Tunisie (UMFT). Il ruolo delle donne nella rivoluzione del 2011. La storia di oggi e la lotta del movimento femminista.

 

La testimonianza di quattro giovani attiviste tunisine che lottano contro i poteri che vogliono relegare la donna ad un ruolo marginale nell’odierna società civile tunisina

ANTEPRIMA FESTA DEI POPOLI 2014

DIVERSITÀ CULTURALI E CONQUISTE CIVILI

DELLE DONNE NEL MEDITERRANEO

FESTA DEI POPOLI – BARI

(29-30 maggio 1 giugno 2014 – Bari)

Una retrospettiva sulla storia di un movimento che ha segnato le tappe più significative della Rivoluzione dei Gelsomini

 Bchira Ben Mrad

Nasce nel 1913. Nel 1936 fonda l’Union Musulmane des Femmes de Tunisie (UMFT), due anni dopo chiede formalmente il  riconoscimento del suo movimento alle autorità governative, senza ottenerlo. La sua attività politica rimarrà attiva clandestinamente fino al 1951, data nella quale la sua organizzazione viene ufficialmente riconosciuta. Nel 1956 la Tunisia sancisce la sua indipendenza. Nello stesso anno le autorità governative le negano la possibilità di proseguire la sua attività in difesa delle donne. Il Presidente Habib Bourguiba, che aveva portato la Tunisia all’indipendenza con l’aiuto di Bchira Ben Mrad e con il sostegno di tutto il movimento femminista della Nazione, estromette la Leader del movimento dall’attività politica nel Paese impedendo alla sua organizzazione di continuare nel suo operato. Ha inizio un’operazione di disconoscimento di tutti quelli che erano stati i diritti ottenuti dall’organizzazione in favore delle donne e una vera e propria opera di censura che terminerà con l’arresto di Bchira Ben Mrad. Nasce nello stesso periodo una nuova organizzazione sotto le fila del nuovo presidente: la National Union of Tunisian Women.

L’operato delle donne che avevano accompagnato Bchira Ben Mrad in questo sogno per la conquista dei diritti fondamentali continuerà, anche se in forma non ufficiale, per tutto il trentennio di isolamento della loro Leader. Nel 1986 la caduta del presidente Habib Bourghiba le restituirà la libertà. Ritroverà a 73 anni una libertà condizionata dalle rigide restrizioni della dittatura del nuovo governo guidato da Zein Alabidin Ben Ali. Oggi è ancora  vivo il ricordo di una donna che ha lottato, per la società civile lasciando un segno tangibile e contribuendo di fatto alla crescita civile del suo Paese. Bchira Ben Mrad muore nel 1993 all’età di 80 anni.

PROGRAMMA

 GIOVEDI’ 29 MAGGIO – “FESTA DEI POPOLI” – BARI        

 

 Casa dei Missionari Comboniani – Bari   ore 19,30/21,00

Workshop Danza

“LA DANZA ORIENTALE NELLA TRADIZIONE TUNISINA”

Docente: Myryam Kaboudi

VENERDI’ 30 MAGGIO – “FESTA DEI POPOLI” – BARI

 

Centro Interculturale Abusuan – Bari   ore 11,30

Conferenza Stampa

con la presenza della delegazione Tunisina:

Myryam Kaboudi, Ines Chaabani, Amani Bellaaj Ep Hassen e l’intervento della Dott.ssa Lobna Gasmi su:

Il ruolo chiave di BCHIRA BEN MRAD leader dell’Union Musulmane des Femmes de Tunisie (UMFT). Il ruolo delle donne nella rivoluzione del 2011. La storia di oggi e la lotta del movimento femminista. 

La testimonianza di quattro giovani attiviste tunisine che lottano contro i poteri che vogliono relegare la donna ad un ruolo marginale nell’odierna società civile tunisina.

Casa dei Missionari Comboniani – Bari   ore 19,30/21,00

Workshop Teatro

“IL TEATRO NORDAFRICANO”

Docenti: Myryam Kaboudi, Amani Bellaaj Ep Hassen

DOMENICA 01 GIUGNO –  “FESTA DEI POPOLI” – BARI

 

Summer Village Lungomare – Parco Perotti – Bari

Spettacolo teatrale

“LA FEMME ET LA LIBERTÉ” in lingua francese (d. 30 minuti)

con Myryam Kaboudi, Ines Chaabani, Amani Bellaaj Ep Hassen 

Lo spettacolo sarà preceduto da un intervento della Dott.ssa LOBNA GASMI sul ruolo delle donne nella rivoluzione tunisina del 2011

Progetto Interculturale con la partecipazione di:

Myryam Kaboudi, Ines Chaabani, Amani Bellaaj Ep Hassen, Lobna Gasmi

Direzione Artistica & Management

Diego De Razza

Logistica e Programmazione

Raoul De Razza

Coordinatrice in Tunisia

Lobna Gasmi

Coordinamento in Italia

Stazione ICS – Associazione Culturale  Art & Show

FESTA DEI POPOLI 2014 – IX EDIZIONE DEDICATA A Nelson Mandela, Padre Daniele Comboni e don Francesco Ricci

Dal 31 maggio al 2 giugno torna per la nona edizione la manifestazione organizzata dal Centro interculturale Abusuan con i Missionari comboniani, numerose comunità straniere, associazioni, cooperative, ong, gruppi del mondo clericale e Cgil di Bari. Incontri, musica, danza, attività per bambini, cucina etnica.

Spettacoli etnici e danze dal mondo, giochi e animazioni per bambini, musica, artigianato, gastronomia, spettacolo, teatro, arte, cultura: dal 31 maggio al 2 giugno torna a Bari la Festa dei Popoli, giunta alla sua nona edizione, quest’anno dedicata a Nelson Mandela, Padre Daniele Comboni e don Francesco Ricci. La Festa percorre dal 2004 itinerari fondamentali per un processo di sviluppo interculturale del nostro territorio. L’idea di una grande festa felicemente condivisa nasce dalla convinzione che l’incontro tra entità culturali differenti e la moltiplicazione degli sguardi siano fonte preziosa per costruire una dimensione multiculturale della nostra città e per una sensibilizzazione alla ricchezza che l’accesso alla diversità e l’accoglienza dell’altro permettono di conquistare.

Prima di entrare nel vivo della festa giovedì 15 maggio (ore 16.00) ci sarà un’anteprima con la tavola rotonda “Accoglienza, Ius soli e diritti dei migranti” presso la Camera del lavoro Cgil Metropolitana e provinciale di Bari alla quale parteciperanno Antonio Nunziante (prefetto di Bari), Jean-Leonard Touadi (docente universitario ed ex parlamentare della Repubblica Italiana), Guglielmo Minervini (assessore alle Politiche giovanili, trasparenza e legalità della Regione Puglia), Fabio Losito (assessore alle Politiche educative e giovanili, accoglienza e pace del comune di Bari), Pino Gesmundo (segretario generale Cgil Bari), Padre Ottavio Raimondo (missionario combinano), Stefano Tro (immigrato di seconda generazione) e vari rappresentanti delle associazioni impegnate nella tutela dei cittadini immigrati.

Nei tre giorni principali la Festa si trasferirà presso il Summer Music Village di via Ballestrero c/o Parco Perotti allestito con stand di artigianato e gastronomia con ricette e prodotti tipici da tutto il mondo. Sul palco si alterneranno numerose band che spazieranno dal rock ai suoni etnici, dai ritmi in levare alla musica d’autore, musica popolare e rom per tre serate di musica e festa. In programma anche danze dal mondo (Brasile, India, Albania, Egitto, Mauritius), giochi con gli aquiloni a cura dei ragazzi afgani del C.a.r.a di Brindisi, animazione socio educativa e culturale per bambini e genitori a cura del Progetto Limes, proiezione di video sulla situazione in Guinea a cura dell’associazione S.ol.co. Tra gli stand della Festa spazio anche ai Giochi dal mondo a cura di Dario Abrescia, un viaggio tra le differenti culture ludiche dai  cinque continenti. La mostra si propone di aprire una finestra sulla tradizione ludico-culturale delle diverse popolazioni del pianeta, con riferimento specifico ai giochi da tavoliere, in una rassegna nel tempo e nello spazio che parte dall’Africa e raggiunge l’Asia, l’Europa, le Americhe, fino all’Oceania. Accanto allo spazio espositivo, in cui saranno presentati manufatti ludici provenienti da tutto il mondo, una speciale spazio sarà allestito per permettere ai partecipanti di provare liberamente in prima persona i giochi presentati.

Sabato 31 maggio si raggiungerà il Summer Village con una parata coloratissima (partenza alle ore 17.00 da Largo Giannella – Piazza Diaz) che sarà invasa da circa 1000 ragazzi ed insegnanti delle scuole elementari e medie di Bari e provincia che quest’anno sono stati coinvolti con progetti sul tema dell’accoglienza. Una festa di giochi e colori per far sentire alla cittadinanza un grido di gioia e unione. La serata si aprirà con canti, orchestre, stand dedicati ai progetti che nel corso dell’ anno scoalstico si sono sviluppati nelle stesse scuole. Il tutto in sinergia e grazie al coordinamento della scuola media “Tommaso Fiore” di Bari.

Seguiranno le premiazioni della tredicesima edizione del Concorso Missionario “Don Franco Ricci” organizzato dal Centro Missionario Diocesi Bari-Bitonto.

clicca QUI per scaricare la locandina

PROGRAMMA 2014 – DAL 31 MAGGIO AL 2 GIUGNO

31 maggio 1 e 2 giugno
SMVillage
MOSTRE ARTIGIANATO GASTRONOMIA … E MUSICA CON:

SABATO 31 MAGGIO
Largo Giannella (Piazza Diaz)
ore 16.30 ritrovo per la parata
festa di giochi e colori per far sentire alla cittadinanza un grido di gioia e unione, con scolaresche di Bari e provincia,associazioni ecc

Summer Music Village
Premiazioni del Concorso Missionario “Don Franco Ricci” XIII edizione

SEZIONE SCUOLE
Cori, orchestre, gruppi musicali, e poi performance teatrali, video proiezioni, laboratori di danze africane e di cucina fusion, arte circense, oltre a letture sul tema dell’incontro tra i popoli. E una parata per le strade della città: una festa di giochi e colori per far sentire alla cittadinanza un grido di gioia e unione. Spettacolo di teatro musica e danze.

DOMENICA 1 GIUGNO
– Laboratorio di lettura giocosa a cura di Elisabetta Tanganelli e Mariella Procaccio
– Attività socioeducative e culturali a cura del progetto LIMES
– Giochi e laboratorio di aquiloni dei ragazzi afgani di RESTINCO CARA
Spettacoli etnici e danze dal mondo: ALMA TERRA, LEDA E IL CIGNO, COMUNITA’ MAURIZIANA DI BARI, MAURITIUS EUROPE ASSOCIATION
Spettacolo teatrale
•”LA FEMME ET LA LIBERTÉ” in lingua francese (d. 30 minuti)
con Myryam Kaboudi, Ines Chaabani, Amani Bellaaj Ep Hassen.
Lo spettacolo sarà preceduto da un intervento della Dott.ssa LOBNA GASMI sul ruolo delle donne nella rivoluzione tunisina del 2011
Progetto Interculturale con la partecipazione di:
Myryam Kaboudi, Ines Chaabani, Amani Bellaaj Ep Hassen, Lobna Gasmi
Direzione Artistica & Management
Diego De Razza
Logistica e Programmazione
Raoul De Razza
Coordinatrice in Tunisia
Lobna Gasmi
Coordinamento in Italia
Stazione ICS – Associazione Culturale Art & Show

LUNEDI 2 GIUGNO
– Attività della Rete cittadina per la giustizia e la pace – Festa della Repubblica 2014 Dal tricolore al multicolore

Spettacoli etnici e danze dal mondo a cura di comunità eritrea, Beagle Ballet, Nefertiti, L’onda perfetta, ass. Shiva

OGNI GIORNO MOSTRE ARTIGIANATO GASTRONOMIA … E MUSICA CON:
Addosso agli scalini – Arrestao de Jemanjà – Bande Rumorose – Bandita – Officina del ritmo – Barichè – Cambio di rotta – Cesare Pastanella & Akwaba – El duo Murciano – Andaluz Blanca y Alvaro – Gabin Dabiré/Makola Mambo & L’ orchextralarge (APUGLIA-AFRICAN PROJECT) – Hekima & Frequenza Dub Band – Laltrocanto – Lion Clan – Mascarimirì – Medina box – Paesani Sound – Pangea – Pippo D’Ambrosio e C.Pastanella – Sciamaballà – Shosholoza Collective – Stip’ ca groove – Sudjembè – The Yellow – Toast- Uaragniaun
Inoltre
Tra gli stand della Festa spazio anche ai Giochi dal mondo a cura di Dario Abrescia, un viaggio tra le differenti culture ludiche dai cinque continenti.
31 maggio PARTECIPAZIONE STRAORDINARIA di
Dobet Gnahoré
cantante, ballerina e percussionista

ADERISCONO

Associazione Abusuan, Missionari comboniani, Comunità eritrea, etiope, mauriziana, brasiliana, senegalese, filippina, cinese, ivoriana, peruviana, burkinabès, albanese, indiana, rom, palestinese, somala, afgana, messicana, iraniana, Centro Missionario Diocesi Bari-Bitonto, Parrocchia San Sabino, San Marcello, San Giuseppe, San Rocco, San Marco, Opera Salesiana Redentore, Caritas, Cgil Bari, Acli Puglia, Migrantes, Alma Terra, S.OL.CO, Kenda Onlus, coop. Unsolomondo, Emergency Bari, ass.cult. Banderumorose, Mauritius Europe Association, ass. afrobrasiliana Origens, Govinda, ass. In.Con.Tra., Progetto Limes, L’onda Perfetta, comunità albanese Palo del Colle, CUAMM medici con l’Africa, Eva contro Eva, Progetto mondialità, Caritas-Corato, Comitati Alta Murgia, Amnesty International Bari,Associazione Erasmus Bari-ESN Erasmus Student Network BARI, Movimentononviolento-Puglia, Rete cittadina per la Giustizia e la Pace, Agronomi senza frontiere, Progetto continenti, ass.mauriziana Shiva, comunità minori Esedra, ass. Attivamente, Aafak-Marocco, Forum Terzo settore, religiose M. Immacolata, ARCI comitato territoriale Bari, ASAM I colori del mondo, Laltrocanto, Intersos, Progetto Continenti, Agesci, club Unesco-Molfetta, Fondazione SS.Medici-Bitonto, Fer AnatoleFondazione Xenagos-Noicattaro,  Liceo artistico De Nittis, SM Tommao Fiore, Circolo Didattico Piccinni, Istituto Comprensivo Garibaldi, Scuola Elementare  Zingarelli, Istituto Comprensivo Massari Galilei, LICEO SALVEMINI, LICEO FERMI, Comune di Acquaviva e Comune  di Modugno.

PER SCARICARE LA LOCANDIN IN FORMATO PDF, CLICCA QUI

La Festa dei popoli è realizzata con il sostegno di Comune di Bari (Assessorato marketing territoriale e assessorato accoglienza e pace), Regione Puglia nell’ambito della rete di festival Summer Music Network sostenuta da Puglia Sounds – Unione Europea – Teatro Pubblico Pugliese “PO FESR PUGLIA 2007/2013 ASSE IV – Investiamo nel vostro futuro”, Centro Missionario diocesi Bari Bitonto, Cgil Puglia, Ciheam Iamb, Acli Puglia, Msc, Eurocomex viaggi e turismo, Al Verneto canoa club rafting Pollino, Garden Tecnoverde, Italagro-KB.

Informazioni

Missionari Comboniani 0805010499

Abusuan 0805283361

Ufficio stampa

Società Cooperativa Coolclub

Piazza Baglivi 10, Lecce

Tel e Fax: 0832303707

Mobile 3394313397

ufficiostampa@coolclub.it

 

ACCOGLIENZA, IUS SOLI E DIRITTI DEI MIGRANTI – 15 maggio 2014 ore 16.00

15 maggio ore 16.00 in CGIL BARI

nell’ambito della nona edizione della Festa dei Popoli

Dal 2004 ad oggi, l’Associazione interculturale Abusuan, organizza a Bari la Festa dei Popoli, insieme alla Cgil di Bari, ai Missionari Comboniani, alle numerose comunità straniere, associazioni, cooperative, comitati, ong, gruppi del mondo clericale, percorrendo insieme itinerari fondamentali per il processo di sviluppo interculturale del nostro territorio.

L’edizione 2014 sarà preceduta da una iniziativa di approfondimento organizzata dalla Cgil di Bari insieme alle associazioni aderenti alla Festa dei Popoli, giovedì 15 maggio alle ore 16 nella sede della Camera del Lavoro Metropolitana e Provinciale dal titolo “accoglienza, ius soli e diritti dei migranti”.

La tavola rotonda sarà l’occasione per approfondire le tematiche riguardanti la partecipazione attiva degli immigrati alla vita della città, attraverso il riconoscimento del diritto al voto amministrativo. La Cgil di Bari si batte inoltre per l’introduzione in Italia dello “ius soli”, vale a dire il diritto per ogni bambino che viene al mondo nel nostro Paese ad essere cittadino italiano sin dalla nascita. Durante il dibattito verrà affrontato anche il tema dell’accoglienza così sentito in una città nella quale sono presenti sia il Cie che il Cara, luoghi dove non sono garantiti i diritti fondamentali dell’immigrato.

Alla tavola rotonda parteciperanno oltre ai rappresentanti delle associazioni impegnate nella tutela dei diritti dei cittadini immigrati, anche: Antonio Nunziante, Prefetto di Bari; Jean-Leonard Touadi, Parlamentare; Pino Gesmundo, Segretario Generale Cgil Bari; Padre Ottavio Raimondo, Missionario Comboniano; Guglielmo Minervini, Assessore Regione Puglia; Fabio Losito, Assessore Comune di Bari; Stefano Tro, immigrato.

clicca qui per scaricare la locandina

Ufficio Stampa CGIL Bari

+39 342 37 59 037

CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DI FESTA DEI POPOLI

Conferenza stampa di presentazione
FESTA DEI POPOLI – IX EDIZIONE

Mercoledì 14 maggio alle 11.30 presso l’Auditorium Vallisa nel centro storico di Bari si terrà la conferenza stampa di presentazione della nona edizione della Festa dei Popoli, realizzata dal Centro Interculturale Abusuan e dai missionari Comboniani, in collaborazione con Comune di Bari, Regione Puglia, Comune di Acquaviva delle Fonti e di Modugno, Scuola secondaria di primo grado Tommaso Fiore di Bari e numerose associazioni e comunità nell’ambito della rete di festival Summer Music Network sostenuta da Puglia Sounds – Unione Europea – Teatro Pubblico Pugliese “Po -Fesr Puglia 2007/2013 Asse IV – Investiamo nel vostro futuro”.

La festa – che andrà in scena presso il Summer Music Village di Parco Perotti dal 31 maggio al 2 giugno con un prologo giovedì 15 maggio – percorre dal 2004 itinerari fondamentali per un processo di sviluppo interculturale del nostro territorio. L’idea di una grande festa felicemente condivisa nasce dalla convinzione che l’incontro tra entità culturali differenti e la moltiplicazione degli sguardi siano fonte preziosa per costruire una dimensione multiculturale della nostra città e per una sensibilizzazione alla ricchezza che l’accesso alla diversità e l’accoglienza dell’altro permettono di conquistare.

Alla conferenza stampa parteciperanno Guglielmo Minervini (assessore alle Politiche giovanili, trasparenza e legalità della Regione Puglia), Fabio Losito (assessore alle Politiche educative e giovanili, accoglienza e pace del comune di Bari), Davide Carlucci (sindaco di Acquaviva delle Fonti), Nicola Magrone (sindaco di Modugno),  Padre Ottavio Raimondo(missionari Comboniani), Taysir Hasan (Abusuan), Felicia Positò (dirigente scolastico della Tommaso Fiore), Azmi Jarjawi (CGIL Bari), Marilena Di Tursi (Liceo Artistico “De Nittis” di Bari) e alcuni rappresentanti delle comunità.

L’ organizzazione dell’evento è a cura dei Missionari Comboniani di Bari e dell’  Associazione Interculturale Abusuan e con numerose associazioni e comunità: Comunità eritrea, etiope, mauriziana, brasiliana, senegalese, filippina, cinese, ivoriana, peruviana, burkinabès, albanese, indiana, rom, palestinese, somala, afgana, iraniana, Centro Missionario Diocesi Bari-Bitonto, Parrocchia San Sabino, San Marcello, San Giuseppe, San Rocco, San Marco, Opera Salesiana Redentore, Caritas, Cgil Bari, Acli Puglia, Migrantes, Alma Terra, S.OL.CO, Kenda Onlus, coop. Unsolomondo, Emergency Bari, ass.cult. Banderumorose, Les Flamboyants, Mauritius Europe Association, ass. afrobrasiliana Origens, Govinda, ass. In.Con.Tra., Progetto Limes, L’onda Perfetta, comunità albanese Palo del Colle, CUAMM medici con l’Africa, Eva contro Eva, Progetto mondialità, Caritas-Corato, Comitati Alta Murgia, Amnesty International Bari, Erasmus Bari, Movimentononviolento-Puglia, Rete cittadina per la Giustizia e la Pace, Agronomi senza frontiere, Progetto continenti, ass.Govinda, comunità minori Esedra, ass. Attivamente, Aafak-Marocco, Forum Terzo settore, religiose M. Immacolata, ARCI comitato territoriale Bari, ASAM I colori del mondo, Laltrocanto, Intersos, Progetto Continenti, Agesci, club Unesco-Molfetta, Fer AnatoleFondazione Xenagos-Noicattaro,  Liceo artistico De Nittis, SM Tommao Fiore, Comune di Acquaviva e di Modugno.

Liceo artistico De Nittis, SM Tommao Fiore,

Comune di Acquaviva e di Modugno

La Festa dei popoli è realizzata con il sostegno di Comune di Bari (Assessorato marketing territoriale e assessorato accoglienza e pace), Regione Puglia nell’ambito della rete di festival Summer Music Network sostenuta da Puglia Sounds – Unione Europea – Teatro Pubblico Pugliese “PO FESR PUGLIA 2007/2013 ASSE IV – Investiamo nel vostro futuro”, Centro Missionario diocesi Bari Bitonto, Cgil Puglia, Ciheam Iamb, Acli Puglia, Msc, Eurocomex viaggi e turismo, Al Verneto canoa club rafting Pollino, Garden Tecnoverde, Italagro-KB.

Informazioni
Missionari Comboniani 0805010499
Abusuan 0805283361

Ufficio stampa
Società Cooperativa Coolclub
Piazza Baglivi 10, Lecce
Tel 0832303707 – 3394313397
ufficiostampa@coolclub.it

BARI IN JAZZ FESTEGGIA 10 ANNI

Sabato 10 maggio
Movingcenter Autoclub Bari
via Napoli trav.364
Start ore 17.00

Dj set
INDIE ROCK ELECTRO NEW WAVE FOLK SKA
ROCK AND ROLL SURF BEAT SOUL REGGAE

Dj Arcangelo
Eddy De Marco Dj set & trombone – Old beat new generation
VitAle Djs CULTO RASTA
New bossa & showcooking – COLORIBO & DJ TALIENTO

Live set
VOODOO SOUND CLUB

M U S IC A A N I M I S T A – A F R O B E A T – A F R O F U N K – V O O D O O J A Z Z

GUGLIELMO PAGNOZZI – sax, tastiere, voce REDA ZINE – chitarra elettrica, guimbri, voce DAVIDE ANGELICA – chitarra elettrica SALVATORE LAURIOLA – basso elettrico DANILO MINEO – percussioni GAETANO ALFONSI – batteria

FREE ENTRY