Mercoledì 28/12/2011 ore 11,00 conferenza stampa

Il Centro Interculturale Abusuan e l’Assessorato alle Politiche educative e giovanili, Accoglienza e Pace si  pregiano di invitare la S.V. alla Conferenza Stampa in cui verranno presentate le attività svolte nel 2011 dal Centro Interculturale Città di Bari –Abusuan- e dallo Sportello per l’integrazione Socio Sanitaria e Culturale degli Immigrati,  che si terrà il 28 dicembre 2011 alle ore 11.00 presso la Sala Giunta del Comune di Bari.
Abusuan gestisce il Centro Interculturale del Comune di Bari dal 2006 attraverso cui promuove iniziative, volte da un lato, a facilitare la convivenza tra cittadini stranieri e comunità locale e tra le diverse comunità  di immigrati; dall’altro ad agevolare  l’accesso ai servizi e alle prestazioni in ambito sociale, culturale, dell’istruzione, della formazione, dell’inserimento lavorativo, della sanità e della giustizia, nonché a favorire l’incontro e lo scambio tra persone di diversa provenienza.
Abusuan, inoltre, ospita da dicembre 2009 in modo stabile e continuativo il Servizio denominato “Sportello per l’integrazione socio-sanitaria-culturale degli Immigrati”, organizzato secondo i criteri e gli standard minimi di cui all’art. 108 del Regolamento Regionale 18 gennaio 2007, n. 4.

Il Centro Interculturale Abusuan e l’Assessorato alle Politiche educative e giovanili, Accoglienza e Pace si  pregiano di invitare la S.V. alla Conferenza Stampa in cui verranno presentate le attività svolte nel 2011 dal Centro Interculturale Città di Bari –Abusuan- e dallo Sportello per l’integrazione Socio Sanitaria e Culturale degli Immigrati,  che si terrà il 28 dicembre 2011 alle ore 11.00 presso la Sala Giunta del Comune di Bari. Abusuan gestisce il Centro Interculturale del Comune di Bari dal 2006 attraverso cui promuove iniziative, volte da un lato, a facilitare la convivenza tra cittadini stranieri e comunità locale e tra le diverse comunità  di immigrati; dall’altro ad agevolare  l’accesso ai servizi e alle prestazioni in ambito sociale, culturale, dell’istruzione, della formazione, dell’inserimento lavorativo, della sanità e della giustizia, nonché a favorire l’incontro e lo scambio tra persone di diversa provenienza.Abusuan, inoltre, ospita da dicembre 2009 in modo stabile e continuativo il Servizio denominato “Sportello per l’integrazione socio-sanitaria-culturale degli Immigrati”, organizzato secondo i criteri e gli standard minimi di cui all’art. 108 del Regolamento Regionale 18 gennaio 2007, n. 4.